Festa del Papà poesie e filastrocche

Festa del Papà poesie e filastrocche

Poesie e filastrocche per la festa del papà, anche in lingua inglese.

Poesie e Filastrocche Festa del Papà

19 Marzo – Festa del Papà –

Poesie e Filastrocche

Un papà speciale
Il mio è il papà ideale
volergli bene è naturale.
Lui è buffo e divertente,
ma anche serio e paziente.
Mi spinge nel vento sull’altalena
se sono triste si dà gran pena.
Conosce tutti i segreti della vita
d’ogni strada m’insegna l’uscita.
Guida i miei passi con amore
cercando di essere il migliore.
E’ un adorabile gigante buono
sono contento di questo dono.
Il mio papà è davvero speciale
anche se a tanti sembra normale.
(di Maria Ruggi – Maestra Mary) 1an2

(La poesia può essere pubblicata anche in altri siti, purchè venga sempre citata l’autrice e inserito un link al sito: www.maestramary.altervista.org)

separatori papà 2015

Un tesoro di papà
Sei in ogni giorno che presto finisce.
Sei l’unico uomo che mi capisce.
Sei nei tanti silenzi pieni di parole.
Sei nella mia vita un raggio di sole.
Sei nel tempo che mi cambia la pelle.
Sei il sorriso del mio spirito ribelle.
Sei nel coraggio con cui mi affaccio alla vita.
Sei la vera medicina di un’amicizia tradita.
Sei nei sogni e nei progetti ambiziosi.
Sei nelle idee e nei consigli premurosi.
Sei nel calore di un abbraccio profondo.
Sei la scialuppa nel mare quando affondo.
Sei nella magia dei miei momenti migliori.
Sei tu papà il più prezioso dei miei tesori!

(di Maria Ruggi – Maestra Mary) 1an2

(La poesia può essere pubblicata anche in altri siti, purchè venga sempre citata l’autrice e inserito un link al sito: www.maestramary.altervista.org)

separatori papà 2015

Caro papà
Caro papà, nel giorno della tua festa
voglio dirti cos’ho nella testa,
cosa c’è nel mio cuore
quando mi guardi con amore.
Ogni giorno mi abbracci e mi proteggi,
con premura mi aiuti e mi festeggi,
sei paziente, dolce e generoso,
mi fai sentire forte e coraggioso.
Quando ero piccolo mi facevi volare,
oggi le paure mi fai superare.
Insieme a te mi sento sicuro,
caro papà, tu sei il mio tesoro!
Ti voglio bene, tienilo a mente:
stringimi al cuore, coccolami teneramente!
(di Anna Costanzo)

separatori papà 2015

Fermati un momento.
Papà, fermati un momento.
Voglio parlarti.
Sai che cosa in cuore sento?
Sento d’amarti.
Sai perché ti voglio bene?
Perché tu vuoi bene a me.
Le giornate tue son piene
e non pensi mai a te.
Quando ho la mano nella tua,
provo un senso di riposo,
nulla più mi fa paura,
mi sento forte e coraggioso.
Papà, fermati un momento.
Pensa a quello che t’ho detto.
Il tuo cuor godrà contento
al calor del mio affetto.

separatori papà 2015

Al mio papà
Ci ha detto la maestra, con molta serietà,
che quest’anno toccava a noi
scrivere una poesia per la festa del papà.
L’impresa non è facile, si sa, ci siam sentiti persi,
siamo più grandi, è vero,
ma non tanto da scrivere dei versi.
Non basta un po’ di fantasia per scrivere un augurio speciale,
quello che ciascuno vuol fare al suo papà ideale.
Potrei dire che è un tesoro,
che ha un cuore d’oro,
che è il più forte del mondo,
che il suo amore per me è profondo,
che non è mai stanco
anche se lavora tanto.
Potrei fare tante rime, anche meno scontate,
per dire quel che fa nelle sue lunghe giornate.
Però tutto questo è evidente, non c’è nulla di speciale.
Vorrei qualcosa di diverso, di veramente originale.
D’improvviso le parole escono dal cuore,
quanta emozione, quanta felicità, nel dire semplicemente:
TI VOGLIO TANTO BENE, MIO CARO E BUON PAPA’!

(di Maria Teresa Greco)

separatori papà 2015

Al babbo

 Questa mattina ho chiesto al mio tenero cuore:
“Suggeriscimi tu qualche detto d’amore,
suggeriscimi tu qualche soave accento
per fare il mio babbo contento!”.

 E il mio cuore mi ha risposto:
“Digli questo soltanto:
Ti voglio bene…
ma tanto, tanto, tanto…”

separatori papà 2015

 Al babbo lontano
(A. Cuman Pertile)

 Caro uccellino che volando vai,
il babbo mio di certo tu vedrai.
Digli che è tanto buono il suo bambino,
e che spesso gli manda un bel bacino.
Digli che gli vuol bene e che lo aspetta!
Vola, uccellino, vola vola in fretta!

separatori papà 2015

 Al mio babbo

 Al mio babbo un bacio e un fiore,
al mio babbo tanto amore,
tanto amore che parla e dice
che il mio babbo sia felice!

separatori papà 2015

 Al mio papà

 Papà devo dirti una cosa importante,
non ridere sai, è interessante!
E’ stata proprio brava la mia mamma
a darmi un papà come te,
sei il più simpatico che ci sia,
sei proprio il papà che ci voleva per me.
Per la tua festa: un dono, un fiore,
ma non sono io il regalo migliore?
E se qualche volta ti prende la malinconia,
pensa a me e ti ritornerà l’allegria.

separatori papà 2015

 Al papà

 Che bello giocare con le costruzioni
e poi quando è sera guardare i cartoni;
che gioia dipingere con i pennarelli
e mettere assieme i puzzle più belli.
Ma il momento magico anche oggi sarà
quando ritorni tu: Papà!

separatori papà 2015

 Babbo
(Lilla Lipparini) (1951/1952)

 Babbo, quando eravamo piccini
tu ci tenevi sui tuoi ginocchi,
non avevamo balocchi
perchè eravam poverini;
ma nella stanza oscura,
quando calava la sera
anche se la stagione era dura
facevi nascere la primavera.
Illuminavi la stanza di stelle,
di lucciole, di fiammelle,
la riempivi di fiori,
di trilli, di canti, di odori:
Gli angeli venivano a cento
avvolti nel velo del vento
e con i gigli fatati
sfioravano i nostri occhi,
ci davano sogni incantati,
facevan di noi lievi fiocchi,
fiocchi leggeri in cammino
per un viottolino di stelle……..
Babbo, che nostalgia
di sedere sui tuoi ginocchi,
di sentire nel sonno
i tuoi occhi vegliarmi.
E addormentare il mio dolore,
e addormentare il mio tormento,
essere un fiocco nel vento
e un canto per il tuo cuore.
Ma se ti vengo accanto
nella casina di terra,
quella che ti rinserra
e dove sei tutto solo,
non c’è per te che il mio pianto,
non c’è per me che il tuo canto,
nel canto dell’usignolo.

separatori papà 2015

 Il mio papà

 Lo conoscete il mio papà?
Ve lo presento: eccolo qua!
Ma non è vero che è un tesoro?
Un paparino tutto d’oro.
Se fa il severo, quando s’arrabbia,
mi dice: “A letto!”.
Io lo abbraccio, gli do un bacetto.
A questo punto subito molla,
diventa dolce, di pastafrolla.

separatori papà 2015

 Il Principe
(di Marco Moschini)

 Arriva un Principe
con un cavallo bianco:
viene da lontano
e sembra molto stanco.
Al posto della spada
c’è l’ombrello
e c’è il cappotto
al posto del mantello;
però a guardarci bene
il cavallo non ce l’ha,
io gli corro incontro
e gli dico: “Ciao papà!”

separatori papà 2015

 Il ritorno del babbo

 Povero babbo! Stanco, scalmanato,
tutte le sere torna dal lavoro;
ma per cantar la nanna al suo tesoro
ha sempre un po’ di forza e un po’ di fiato.

 Casca dal sonno; eppure fa un balletto
col bimbo che gli siede in braccio stretto.
Non ne può più, ma canta a faccia a faccia
col bimbo addormentato tra le braccia.

separatori papà 2015

 Papà, se tu sentissi

 Papà, se tu sentissi come mi batte il cuore,
se premo con la mano,
mi batte più forte ancora:
sai tu dirmi perchè batte così?
Perchè il mio amore per te sta tutto qui!

separatori papà 2015

 San Giuseppe

 – San Giuseppe vecchierello
cosa avete nel cestello?

 – Erba fresca, fresche viole
nidi, uccelli e lieto sole!
Nel cantuccio più piccino
ho di neve un fiocchettino,
un piattino di frittelle
e poi tante cose belle!
Mentre arriva primavera
canto a tutti una preghiera,
la preghiera dell’amore
a Gesù nostro Signore.

separatori papà 2015

 Festa Del Papà

  E’ un giorno tanto bello
La festa del Papà,
la stampa, la tivù
fan pubblicità.
Ed io che son piccino
Ho tanta gioia nel cuore
E ogni mia parola è un petalo di fiore.
Papà, ti voglio bene,
restiamo sempre insieme,
gli auguri più sinceri
parlano di pace e felicità.
Accogli questi auguri
Conservali nel cuore,
ed io sarò per te
un profumato fiore.
Ti stringo forte al cuore,
ti abbraccio con affetto,
da oggi sarò più buono
te lo prometto.
Buona Festa Papà.

 Al mio Papà un bacio,
un fiore al mio Papà
con tanto amore
che parla e dice che
il mio Papà sua felice.

separatori papà 2015

 Padre, Anche Se…

  Padre, se anche tu non fossi il mio
padre, se anche fossi a me un estraneo,
per te stesso, egualmente t’amerei.
Ché mi ricordo d’un mattin d’inverno
che la prima viola sull’opposto
muro scopristi dalla tua finestra
e ce ne desti la novella allegro.
Poi la scala di legno tolta in spalla
di casa uscisti e l’appoggiasti al muro.
Noi piccoli stavamo alla finestra.

 E di quell’ altra volta mi ricordo
che la sorella, mia piccola ancora,
per la casa inseguivi minacciando.
(la caparbia avea fatto non so che)
Ma raggiuntala che strillava forte
dalla paura, ti mancava il cuore:
che avevi visto te inseguir la tua
piccola figlia e, tutta spaventata,
tu vacillante l’attiravi al petto
e con carezze dentro le tue braccia
avviluppavi come per difenderla
da quel cattivo ch’era il tu di prima.

 Padre, se anche tu non fossi il mio
padre, se anche fossi a me un estraneo,
fra tutti quanti gli uomini già tanto
pel tuo cuore fanciullo t’amerei.

(Camillo Sbarbaro)

separatori papà 2015

 Al Mio Papà

  Mi sei mancato quando ancora ero piccino
qualcuno ti ha portato via senza un perchè
forse scordandosi di me… che c’ero!
ti ho cercato tra nubi sparse nel cielo
per poterti dire che eri speciale
come per tutti i bambini poterti abbracciare
mentre ti auguravo: “Buona Festa Papà”
nel tempo… ti ho trovato nel cuore
ho cercato la sedia in cui sedevi
per leggere il giornale nel cortile assolato
ho trovato il mio scoglio ad ascoltarmi
ho cercato i tuoi occhiali
per vedere che fai di bello nel cielo
ho trovato la tua luce che è in me
mentre mi accompagnavi negli anni
nel percorso dei tanti perchè
cercavo nel mio viso le tue carezze mancate
ho trovato nei racconti della gente…
nel mio chiedermi interiormente
nel cercare tra le immagini dei miei ricordi
ho trovato ch’è in me… che è restato tutto di te.

 Grazie… Auguri Papà.

  (Marco Spyry)

separatori papà 2015

 Grazie Papà

  Da te, papà, ricevo tanto.
A te, papà, io voglio bene.
Dite, papà, io vado fiero.
A te, papà, io dico grazie.

 Grazie papà, per il bene che mi vuoi.
Grazie papà, per i doni che mi fai.

 Con te, papà, non ho paura.
Con te, papà. mi sento forte.
Con te, papà, mi trovo bene.
A te, papà, io dico grazie.

 Grazie papà, per la gioia che mi dai.
Grazie papà, per quello che tu sei.

(B. Bartolini)

separatori papà 2015

Mi Spiace Papà

Non sono un muratore
“mi spiace papà ”
non sono un poeta
non sono un adulto
ma neanche un bambino
forse lo so cosa sono
sono quel sorriso
appena accennato
sulle labbra di mia madre
sono l’ultimo vagone
di quel treno
fermo al tramonto
prima che il mio cane
mi lecchi il viso.
papà…

(Carlo Bramanti)

separatori papà 2015

 Papà

Papà
se sapessi…
il tuo orologio mi funziona…
come dirtelo piano
all’orecchio
da vecchie foto aeree
sorreggendoti le palpebre…
trascinarti a me
nella pianura dell’oro
e lentamente
togliere le ossa
all’ora
rimanendo figlio
dentro
e al polso la tua voce

(Franco Manzoni)

separatori papà 2015

 A Mio Padre

 Ciao papà, ti vedo stanco
sarà la sera che ti cade addosso,
oppure gli anni che si fan sentire.
E’ strano come le montagne,
si inchinino al passaggio della vita,
lasciando cadere a valle,
le sue rocce sgretolatosi nel tempo.
Li hai passati tutti i tuoi momenti,
restando sempre attento ai tuoi presenti,
e restare con lo sguardo al tuo passato
di cui a noi figli molto hai dedicato.
Mi hai fatto grande ma non solo fuori,
io di te ho molto dentro.
Quel che è stata la tua vita
per contarla non bastan le dita
di tutta quella gente che ti ha visto crescere
e lottare contro la tua sorte.
Starei una vita a raccontarmi di te,
che oggi mi guardi con lo sguardo di un bambino
e con il coraggio di darebbe la sua vita,
per farti vivere, la tua, un pò di più.
grazie papà.

(Giammarco de Vincentis)

separatori papà 2015

 A Mio Padre

L’uomo che torna solo
A tarda sera dalla vigna
Scuote le rape nella vasca
Sbuca dal viottolo con la paglia
Macchiata di verderame.
L’uomo che porta così fresco
Terriccio sulle scarpe, odore
Di fresca sera nei vestiti
Si ferma a una fonte, parla
Con un ortolano che sradica i finocchi.
È un uomo, un piccolo uomo
Ch’io guardo di lontano.
È un punto vivo all’orizzonte.
Forse la sua pupilla
Si accende questa sera
Accanto alla peschiera
Dove si asciuga la fronte.

 (Leonardo Sinisgalli)

separatori papà 2015

 O Papà
O papà su dammi la mano
grande e forte mi sento con te!
Tu mi guardi e mi dici piano:
son felice se tu sei con me.
Se mi tieni sulle tue spalle
Io mi sento un capo tribù
se mi tieni stretto al tuo cuore,
il mio amico più grande sei tu.

separatori papà 2015

 Caro Papà

 Caro Papà,
io dico con sincerità
“ Tu sei per noi
il miglior Papà”
Ci sostieni ogni giorno
Come guida sicura
Sul nostro cammino
col tuo sacrificio
Ci doni serenità
Auguri!

separatori papà 2015

 Papà

 Papà tu sei un tesoro immenso,
tu sei un mare dove trovo
tante … tantissime cose belle
Papà tu sei la cosa più bella che c’è nel mondo intero.
Tu sei un asso che vince tutte le battaglie.
Tu sei l’ombra che mi segue sempre,
anche nei momenti di tristezza.
Tu sei un sacco pieno d’amore,
gioia , bontà e affetto.
Grazie Dio per aver scelto per me
un papà così buono, caro e tanto,
tantissimo affettuoso.

separatori papà 2015

 Papà

 Bentornato dal lavoro
mio caro e buon papà.
Sulla via ti aspettavo
con un poco di ansietà.
Tu sei stanco, paparino
tutto il giorno hai faticato
per vestirmi e darmi il cibo,
per mandarmi ben calzato.
Vorrei tanto ricambiare
la fatica del tuo giorno
e per questo che con ansia
aspetto il tuo ritorno.
Ma tu sai che son piccino
Lavorare ancor non so
In compenso, papà caro,

  prendi i baci che ti do
Auguri Papà

separatori papà 2015

Papà

  Se sei arrabbiato
perché nel traffico ti sei stancato,
caro papà riprendi fiato:
il mondo è bello ma un po’ affollato.

 Caro papà se sei un po’ teso
ed il lavoro ti sembra un peso,
tu pensa sempre: sei nel mio cuore,
ti voglio bene a tutte le ore.

separatori papà 2015

 Al Mio Papà

Oh mio caro papà
Ti vorrei mandare un letterone
Lungo sei facciate,
ma le parole non le so trovare,
le avevo in mente
se ne sono andate.
Ora le porto nel cuoricino,
ma se leggerle tu vuoi, fatti vicino
metti l’orecchio nel mio petto e stai a sentire; senti?
Lo senti quanto bene ti voglio?
Allora non ti scrivo e strappo il foglio!
Buona festa Papà!

 Questa mattina ho chiesto al mio tenero cuore:
“Suggeriscimi tu qualche detto d’amore,
suggeriscimi tu qualche soave accento
per fare il mio babbo contento!”.

 E il mio cuore mi ha risposto:
“Digli questo soltanto:
Ti voglio bene…
ma tanto, tanto, tanto…”

separatori papà 2015

Cos’è un Papà
Il papà non è solo
l’amico delle capriole sul letto grande
Non è solamente l’albero al quale mi arrampico
come un piccolo orso
non è soltanto chi tende con me l’aquilone nel cielo.
Il papà è il sorriso discreto che fa finta di niente
è l’ombra buona della grande quercia
è la mano sicura che mi conduce nel prato
e oltre la siepe.
(L.Musacchio)

separatori papà 2015

Se tu fossi… poesia d’amore
Mio caro papà se tu fossi una canzone
saresti la più bella melodia della vita.
Se tu fossi un sentiero
saresti il viale che porta al mio cuore.
Se tu fossi un fiore
saresti la viola dei miei pensieri.
Se tu fossi un albero
saresti la quercia del mio amore.
Se tu fossi un colore
saresti il verde delle mie speranze.
Se tu fossi una stella
saresti la più luminosa che mi indica il cammino.
Se tu fossi il sole
saresti la luce radiosa che rischiara la mia giornata.
Se tu fossi una chiave
saresti quella che apre lo scrigno dei miei preziosi segreti.
Se tu fossi una roccia
saresti la pietra della mia forza.
Siccome sei solo mio padre
sei e sarai l’unico grande uomo che amerò per sempre.
Ti voglio bene papà.
(I piccoli autori della III B guidati dalla maestra Mary)

separatori papà 2015

Per papà

Per papà un fiore
e l’amore,
per papà un regalo speciale
perché tu sei il papà ideale.
Caro papà ti vorrei dire
che senza te non potrei stare.
Tu che mi svegli alla mattina
con tanti baci e una grattatina,
tu che mi porti sulle tue spalle
per darmi il tempo di risvegliarmi,
e cominciare un’altra giornata
che inizia così con una risata.

separatori papà 2015

Poesie in lingua inglese

I’m Happy You’re My Dad
I feel safe when you are with me;
You show me fun things to do;
You make my life much better;
The best father I know is you.
I’m happy you’re my Dad
And so I want to say
I love you, Dad, and wish you
A Happy Father’s Day!

separatori papà 2015

Hero Dad
You are my hero, Dad
You’re my secure foundation.
When I think of you, I’m filled with love
And fond appreciation.
You make me feel protected;
I’m sheltered by your care.
You’re always my true friend; and Dad,
When I need you, you’re always there.
You have a place of honor
Deep within my heart.
You’ve been my superhero, Dad,
Right from the very start.

separatori papà 2015

A Father means…

A Father means so many things…
A understanding heart,
A source of strength and of support
Right from the very start.
A constant readiness to help
In a kind and thoughtful way.
With encouragement and forgiveness
No matter what comes your way.
A special generosity and always affection, too
A Father means so many things
When he’s a man like you…

separatori papà 2015

Daddy Daddy

Daddy, daddy let me say
I love you in every way
I love you for all you do
I love you for being you
Daddy, Daddy let me say
Have a happy Father’s Day!

separatori papà 2015

Father’s Day

Father’s Day, Father’s Day
Is a very special day.
Here’s a great big hug
And lots of kisses too.
Each one says that I love you!

separatori papà 2015

Our Fathers

Our fathers toil with hands and heart
To make our lives complete.
They quietly brave the winter cold,
Endure the summer heat.

Our fathers’ lives are busy, but
There’s always time for us.
They boldly face the ups and downs
And seldom ever fuss.

Our fathers are the greatest dads.
We know you know this, too.
But thank you for the chance to share
Our love for them with you.

separatori papà 2015

Thank you Dad

Thanks, thanks, thank you, Dad,
Thanks for loving me!
Hugs and kisses, Hugs and kisses,
Come to you from me!

separatori papà 2015

This Is To My Father

This Is To My Father,
My Father,
My Father.
This Is To My Father,
The Best Father Of All.
He Is Happy
He Is Jolly
I Love Him My Golly.
OH, This Is To My Father
The Best Father Of All

separatori papà 2015

What makes a dad

God took the strength of a mountain,
The majesty of a tree,
The warmth of a summer sun,
The calm of a quiet sea,
The generous soul of nature,
The comforting arm of night,
The wisdom of the ages,
The power of the eagle’s flight,
The joy of a morning in spring,
The faith of a mustard seed,
The patience of eternity,
The depth of a family need,
Then God combined these qualities,
When there was nothing more to add,
He knew His masterpiece was complete,
And so, He called it … Dad

separatori papà 2015

 
Precedente Festa del papà Successivo Pasqua

Lascia un commento

*